HomePrimi Piatti Ravioli al nero di seppia ripieni di baccalà

Ravioli al nero di seppia ripieni di baccalà

Posted in : Primi Piatti on by : Paprica e Cannella Tag:, , , , , , , , ,

Ravioli al nero di seppia ripieni di baccalà è il primo piatto per un menù speciale.

Questo non è stato un piatto “meditato” ma un pranzo improvvisato con una serie di ingredienti che avevo casualmente in casa e assemblandoli insieme è venuto fuori un primo piatto, per i miei gusti, spettacolare.

Questo piatto è “nato” durante il primo lockdown..

zero voglia di fare la spesa per la paura di questo maledetto Covid..

zero voglia di fare file kilometriche e stare a contatto con persone che di quelle regole che ci impongono non ne vogliono proprio sapere

Quando arrivava il momento di andare al supermercato il più delle volte nel carrello finivano ingredienti “sconnessi” tra di loro ma in un modo e in un altro veniva fuori qualcosa di buono.. ma a dire la verità mi sono molto aiuta con le provviste che avevo nel freezer altrimenti chissà cosa portavo a tavola perchè il morale era sottoterra (Leggi come fare scorte nel freezer)

I ravioli al nero di seppia ripieni di baccalà è piaciuto talmente tanto al mio maritonzolo che l’ho inserito nella lista dei miei menù di natale anche se io la prima volta li ho preparato a Pasqua per un pranzo a due🤣🤣 .

Visto anche gli ingredienti utilizzati, nello specifico il baccalà che per me rappresenta un affetto importante nelle cene natalizie della mia infanzia, i ravioli al nero di seppia ripieni di baccalà sono un’ottima rivisitazione.

Ingredienti per 4 persone

  • Impasto al nero di seppie (leggi quì)
  • 3 etti di baccalà già ammollato
  • 2 zucchine di medie grandezza
  • 100 g di stracciatella di mozzarella
  • olio extra vergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.

Per realizzare i ravioli al nero di seppie ripieni di baccalà partiamo innanzi tutto dall’impasto (leggi quì)

Per preparare il ripieno di baccalà vi basterà farlo sbollentare in acqua bollente per una decina di minuti o fino a quando sarà cotto, questo dipende dal tipo di baccalà che avete acquistato e la grandezza dei pezzi, io solitamente uso il filetto che è privo di spine.

Appena il baccalà sarà cotto sgocciolatelo, lasciatelo raffreddare, eliminate la pelle, sminuzzatelo con le mani, aggiungete l’olio extravergine di oliva e iniziate a lavorarlo energicamente con una forchetta per alcuni minuti. Dovete ottenere un baccalà ben mantecato.

Una volta che l’impasto al nero di seppie è pronto per essere lavorato iniziamo a stenderlo con il matterello o con l’apposita macchinetta per chi ne è in possesso.

Dovete ottenere una sfoglia sottilissima (non trasparente), realizzate i ravioli con l’apposito stampo o con un coppapasta.

Affettate le zucchine e mettetele a stufare in una padella con un spicchio d’aglio (intero), quando saranno cotte eliminate l’aglio, frullatele aggiungete olio extra vergine di oliva e aggiustate di sale.

Cuocete i ravioli che avete precedentemente preparato in acqua salata, una volta cotti assemblate il piatto.

Disponete su un fondina due cucchiai sia salsa di zucchine adagiate sopra i ravioli di seppia ripieni di baccalà e completate con un cucchiaio di stracciatella di mozzarella.

Buon Appetito 💋

Leggi le mie ultime ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.